FARM.STRAMPELLI SAS DEL DR. NICOLA

registrati farmacia promozioni consigli prodotti servizi carta fedeltà contatti chi siamo

Nutri la tua salute

La malnutrizione

Lo sai che…

Nell’era del benessere, nei paesi occidentali, è inconcepibile pensare alla diffusione della malnutrizione, in realtà è una situazione facilmente riscontrabile nei vari ceti sociali e nelle varie fasce di età. Le principali cause delle malattie nutrizionali sono essenzialmente tre:

  1. l'eccesso di cibo che provoca sovrappeso e obesità
  2. la scadente qualità del cibo, che comporta il deficit di alcuni nutrienti
  3. l'insufficienza di cibo che porta ad uno stato di iponutrizione

Malnutrizione significa mangiare poco o mangiare troppo o mangiare male. Un’alimentazione priva di sostanze qualitativamente e quantitativamente utili, nel tempo ci predispone ad uno stato patologico. Uno stato di malnutrizione indica un organismo carente di uno o più componenti essenziali della dieta alimentare: proteine, determinati aminoacidi, alcuni acidi grassi essenziali, vitamine, sali minerali o anche un’assunzione eccessiva di carboidrati, zuccheri semplici, proteine o grassi. Nel nostro Paese le statistiche indicano una elevata percentuale di malnutriti sia in eccesso che in difetto.

L’ipernutrizione

Lo sai che…

Un contributo significativo all’aumento di peso deriva dalle cattive abitudini alimentari che adottiamo e che ci portano a seguire uno stile alimentare basato su “cibi spazzatura”, fast food o “veloci tramezzini al bar”. Abbiamo sostituito la nostra tipica dieta mediterranea a base di pane, cereali integrali, frutta, verdura, erbe aromatiche, olio extravergine di oliva e pesce con gli hamburger, le patatine fritte e le bibite, abbinati al consumo fuori pasto di cibi altamente energetici e di bevande zuccherate che non risponde a una reale necessità dell’organismo.

Molti studi indicano che un abbondante consumo di frutta e verdura fresca, ma anche di cereali e legumi, riduca il rischio cardio e cerebrovascolare, nonché la probabilità di insorgenza di diversi tumori. Dobbiamo modificare le nostre abitudini alimentari per tornare ad una dieta che non sia solamente sana, ma che promuova il rispetto del territorio, della biodiversità con prodotti locali e di stagione, che sia quindi anche ecosostenibile. L’obiettivo impone l’orientamento alla scelta di cibi il più possibile naturali a scapito di prodotti alimentari manipolati dall’uomo. Un’altra scelta importante è quella di dare il giusto tempo ad ogni pasto, favorendo una buona digestione e le relazioni sociali intorno al tavolo.

L’iponutrizione o denutrizione

Lo sai che…

È una condizione che si instaura quando l’organismo non assume una quantità sufficiente di nutrienti ed energia per soddisfare i propri fabbisogni. I fattori che determinano le forme di malnutrizione primaria possono essere: la disponibilità ambientale, il potere d’acquisto, i pregiudizi alimentari, l’uso nell’alimentazione quotidiana di cibi raffinati o conservati e/o cucinati male, con l’esclusione dalla dieta di alcuni elementi essenziali all’organismo o per la loro riduzione a quantità inferiori al margine di sicurezza a causa di una restrizione del regime dietetico a pochi alimenti preferiti, o per stati patologici in essere che impediscano alla persona di alimentarsi in maniera adeguata. L’origine della malattia da deficienza nutrizionale può essere considerata uno sviluppo continuo e progressivo di una carenza alimentare che, se non interrotto, può avanzare fino a raggiungere il quadro clinico finale che caratterizza la malattia specifica.

Lo sviluppo inizia con inadeguatezza nutrizionale: nel corpo le riserve degli elementi nutritivi, qualora il rifornimento giornaliero sia inadeguato, si esauriscono. Quando la diminuzione dei vari elementi nutritivi raggiunge il punto critico, interferisce con le normali reazioni dell’organismo creando disturbi di varia natura. Si può verificare un ritardo della crescita nei bambini o negli adolescenti, una perdita di peso, un’aumentata suscettibilità alle infezioni, una ritardata convalescenza delle malattie, anemie, depressioni, ed una aumentata frequenza e durata delle malattie.

L’importante è ricordare che i cibi che mangiamo oggi diventano ciò che saremo domani: tutto il cibo che assumiamo si trasforma nell’organismo in sangue, ossa, cervello, muscoli, anticorpi, oltre che in efficienza e stabilità emotiva. Un’altra importante categoria di elementi nutritivi sono le vitamine. Esse devono essere assunte con l’alimentazione giornaliera in quanto l’organismo non è in grado di sintetizzarle. La loro funzione è principalmente catalitica, ossia, facilitano le reazioni metaboliche essenziali, contribuiscono alla costruzione della struttura del corpo ed aiutano a regolare ogni processo metabolico.

Condividi


Ti può interessare anche...

Apparato gastro-intestinale e durata della digestione

Scopri la sua anatomia e come funziona.

Intestino

Disturbi digestivi

Esistono numerosi disturbi digestivi, con sintomi che variano ampiamente in termini di qualità e intensità a seconda del problema.

Intestino

Bruciore di stomaco e reflusso gastroesofageo

Per contrastare il bruciore, è importantissimo fare molta attenzione alle abitudini imparando a conoscere quelle che possono acutizzare questo disturbo.

Intestino

Sindrome dell’intestino irritabile

E' una condizione che si manifesta con intensità diversa attraverso molteplici sintomi, variabili da persona a persona.

Intestino

La celiachia

E' una malattia infiammatoria permanente dell’intestino scatenata dal consumo di alimenti contenenti glutine in soggetti geneticamente predisposti.

Intestino

Gas intestinali

L’aria nello stomaco e nell’intestino è un disturbo tanto diffuso che non deve destare preoccupazione, ma può creare un serio imbarazzo e ridurre la qualità di vita.

Intestino

Stipsi

E' un problema comune a tutte le età, scopri come contrastarla.

Intestino

Diarrea

La diarrea non è una vera e propria malattia, ma un sintomo aspecifico, comune a numerose malattie, per lo più gastrointestinali.

Intestino

Prevenzione dei disturbi intestinali

I ritmi frenetici della vita quotidiana portano spesso ad abitudini alimentari che sottopongono il sistema gastrointestinale ad un carico eccessivo determinando la comparsa di disturbi.

Intestino

L'importanza dei probiotici nei bambini

In ambito pediatrico i probiotici hanno dimostrato di essere molto utili sui disturbi intestinali dei più piccoli.

Intestino

Quando il peso diventa un problema di salute

Sovrappeso, obesità e insulino-resistenza.

Alimentazione

Il ruolo dello stress

I comportamenti alimentari determinati dello stress sono generalmente di due tipi. Scopri quali.

Benessere

Proteggi il sistema vascolare

L’ipertensione è un importante fattore di rischio per malattie cardiovascolari, scopri come misurarla e prevenirla.

Alimentazione

L’importanza del profilo lipidico

E' un insieme di analisi del sangue per rilevare la concentrazione nel sangue di particolari grassi fondamentali per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare.

Alimentazione

Ogni età della vita ha delle necessità nutrizionali specifiche

La salute si costruisce nell’infanzia, si consolida nell’età adulta e si mantiene nella terza età.

Alimentazione

L’impatto dell’alimentazione sull’apparato gastrointestinale

Il benessere del nostro intestino dipende da tanti fattori, tra cui il cibo, lo stress e l’assunzione di alcuni farmaci.

Alimentazione

Uso razionale e sicurezza degli integratori

Perché risultino efficaci e sicuri l’impiego di tali prodotti deve avvenire in modo consapevole e informato.

Alimentazione

Come ritrovare o mantenere il benessere

Non è mai troppo tardi per cambiare stile di vita! Segui questa lista di accorgimenti.

Benessere

Come quantificare e monitorare il proprio peso

Tutti siamo abituati a misurare il nostro peso, ma questo è sufficiente?

Alimentazione

Il Ciclo del Capello

E’ normale perdere tutti i giorni un certo numero di capelli quando si tratta di un numero limitato e programmato.

Capelli